Home / Informazioni e Notizie / Per una Diamante Migliore: “Adesso le 7 firme per mandare a casa la giunta Sollazzo”

Per una Diamante Migliore: “Adesso le 7 firme per mandare a casa la giunta Sollazzo” 0

DIAMANTE (CS) 27/04/18: A Diamante l’approvazione del Bilancio di Previsione continua a tenere alta la discussione politica. A tenere banco sono soprattutto le dichiarazioni del Senatore Ernesto Magorno che nella sostanza ha sfiduciato l’Amministrazione Comunale, a cui sono seguite le repliche del Sindaco Gaetano Sollazzo e quella di Ornella Perrone, Consigliere comunale e Segretario del circolo PD cittadino.

Non si è fatto attendere il parere di Francesca Amoroso e Antonio Cauteruccio, del Gruppo Consiliare “Diamante & Cirella Per una Diamante Migliore”, i quali, attraverso una nota stampa, dichiarano: “dopo aver votato insieme a Diamante Futura contro l’ultimo Bilancio di Previsione che contiene al suo interno un potenziale buco di bilancio da 20 Milioni di Euro, dopo aver esposto alla popolazione i motivi per cui secondo noi questa Amministrazione Comunale deve andare a casa, dopo aver ascoltato le chiare dichiarazioni del Senatore Magorno, abbiamo ribadito pubblicamente la nostra disponibilità, in presenza di altre 5 firme, a dimetterci per mettere fine a questa drammatica consiliatura.

Attendiamo dunque che gli altri 5 Consiglieri Comunali, i due di Diamante Futura e i tre di area magorniana, ci facciano sapere se e quando sono disponibili a formalizzare insieme a noi le dimissioni.
Sono necessarie 7 firme, le nostre già ci sono e non saranno certo le chiacchiere e le diffamazioni dei soliti delatori a fermarci. La nostra coerenza non si compra né si vende.

Adesso bisogna passare ai fatti, le parole non bastano più, la nostra città soffre l’immobilismo e l’improvvisazione di una Giunta Comunale che ormai non esiste più e che non riesce più a garantire nemmeno l’ordinaria amministrazione, la popolazione è stremata da tutti i disagi che quell’ improvvisazione e quell’ immobilismo provocano quotidianamente”.