Home / Informazioni e Notizie / L’Istituto Comprensivo di Praia a Mare chiude l’anno con lo spettacolo “All’Alba di un Sogno”

L’Istituto Comprensivo di Praia a Mare chiude l’anno con lo spettacolo “All’Alba di un Sogno” 6

PRAIA A MARE 09/07/17– L’Istituto Comprensivo di Praia a Mare, dopo un anno costellato da iniziative e manifestazioni varie, ha deciso di concludere l’anno scolastico con un evento a dir poco straordinario: lo spettacolo “All’Alba di un Sogno”.

Venerdì 30 giugno, a conclusione di un progetto caratterizzato da tre giornate in cui alunni, docenti e genitori si sono ritrovati per condividere esperienze didattiche svolte durante l’anno scolastico, attività sportive, mostre artistiche, laboratori scientifici e linguistici , si è svolto uno spettacolo davvero sorprendente: gli alunni della Scuola Secondaria di primo grado di San Nicola Arcella, insieme ad altri dieci alunni dell’Istituto di Praia a Mare, sono stati, infatti, protagonisti di uno spettacolo in cui tutti hanno dato prova di possedere inventiva, talento, di sapersi emozionare e di emozionare una folta platea di spettatori, con canti, balli, recitazione, mimica gestuale, insomma con uno show musicale spettacolare sicuramente di altissimo livello. L’atmosfera festosa è stata resa ancora più interessante dai quaranta minuti di teatro, in cui si sono cimentati i giovani alunni che si sono rivelati all’altezza del progetto, davanti ad un pubblico che alla fine si è abbandonato ad un applauso scrosciante.

Promotore dell’evento il professore Renato Bedini, che ha saputo, con passione e dedizione, tirare fuori il meglio da ciascun alunno potenziando l’autostima degli stessi e dando ad ognuno di essi la possibilità di esprimere le proprie qualità in un contesto pubblico e del tutto innovativo.
Patrocinata dal Comune di San Nicola Arcella, la manifestazione si è basata sulla collaborazione tra docenti, studenti, genitori e tanti collaboratori esterni tra i quali Michela Limongi, presentatrice della manifestazione, Giusy Caparrotta, assistente educatrice che con la sua famiglia ha regalato il sipario, Romualdo Luglio e Angelo Bello per il supporto tecnico e logistico. E ancora la Protezione Civile di San Nicola Arcella “Associazione Arcobaleno”, la Croce Rossa Italiana di Scalea.

Presenti all’importante iniziativa l’ Amministrazione comunale capeggiata dal sindaco Barbara Mele che, durante tutti i mesi di preparazione dello spettacolo, si è sempre dimostrata attenta e collaborativa in vista della messa in scena dell’evento e anche un gruppo di volontari di Emergency del lagonegrese, sono stati infatti proiettati degli interessantissimi video dell’associazione umanitaria.
I complimenti di un meritato successo ai ragazzi sono giunti perfino dalla Presidenza della Repubblica di Sergio Mattarella nonché dal Ministro della Pubblica Istruzione, Valeria Fedeli, per la sensibilità e l’attenzione dei temi trattati .

“All’alba di un sogno” non è stato un semplice spettacolo, è stata l’opportunità di tutti, nessuno escluso. Non solo i ragazzi sono stati capaci di emozionare, ma hanno anche mostrato come sia possibile creare una società diversa da quella egoistica ed individualista dei nostri tempi. Hanno dimostrato che avere cura di ciò che ci circonda può trasformare le debolezze individuali in forza collettiva, i sacrifici in ricompense, gli ostacoli in nuove opportunità” cosi hanno dichiarato i rappresentanti di “Liberi di cambiare” presenti alla manifestazione.