Home / Informazioni e Notizie / Il capo della Protezione Civile, Pallaria si dimette, Santelli ne prende atto

Il capo della Protezione Civile, Pallaria si dimette, Santelli ne prende atto 0

31/03/20 L’inchiesta del programma Report (RaiTre) ha messo in risalto, semmai se ne fosse bisogno, la grave condizione in cui versa la Sanità Calabrese e la grave inadeguatezza per poter fronteggiare una seria emergenza di diffusione del Coronavirus. Una realtà che lo stesso Presidente della Regione Calabria, Jole Santelli non smette di ricordare in ogni occasione.

Ma lo scenario proposto da Report diventa più imbarazzante quando Domenico Pallaria, capo della Protezione civile regionale alla guida della struttura speciale contro l’epidemia di coronavirus ha concesso un’intervista dove confessava di non conosere i ventilatori. Una dichiarazione che ha provocato una tempesta mediatica che ne chiedeva immediate dimissioni. 

Pallaria si trova nella bufera ed intercettato telefonicamente dal giornalista Lino Polimeni durante la trasmissione Art.21, annuncia in diretta le dimissioni.

Il Presidente Santelli ha preso atto delle dimissioni dell’ing. Pallaria ed ha affidato al dott. Fortunato Varone la funzione ad interim, di Capo della Protezione civile calabrese.

“Ho preso atto delle dimissioni dell’ingegnere Domenico Pallaria in qualità di responsabile ad interim della Protezione Civile regionale e soggetto delegato per l’emergenza Covid.

Fino all’espletamento della nomina del nuovo responsabile, attraverso procedura selettiva -dichiara la Santelli- l’interim è attribuito al Dirigente Generale del dipartimento di riferimento, il dott. Fortunato Varone.

Colgo l’occasione per ringraziare gli uomini e le donne della Protezione Civile, che con abnegazione e professionalità stanno lavorando da giorni, sempre all’altezza delle sfide che sono stati chiamati ad affrontare. Sono anzitutto loro il patrimonio di forza su cui la Calabria può contare, anche in questo difficile momento.”