Home / Informazioni e Notizie / Maierà: Iniziativa per il Giorno della Memoria, “Storia di Maierà: Il Patto Infame”

Maierà: Iniziativa per il Giorno della Memoria, “Storia di Maierà: Il Patto Infame” 0

MAIERÀ 23/01/20 In occasione del Giorno della Memoria, sabato 25 gennaio a Maierà, si svolgerà la manifestazione “Storia di Maierà: Il Patto Infame”. Un’iniziativa organizzata dall’Associazione Makhairas in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Maierà e il comando dei Carabinieri di Diamante, che torna per il secondo anno consecutivo, in un giorno estremamente importante in tutto il mondo, il 27 gennaio, dedicato alla commemorazione delle vittime dell’Olocausto e alla condanna dell’ideologia nazista.

Dopo il ricordo di un personaggio illustre quale il senatore Francesco Alunni Pierucci confinato a Maierà da gennaio 1942 a luglio 1943, le emozioni e le sensazioni vissute grazie al racconto di suo figlio Donatello, in questa seconda edizione viene ricordato un Luogo della Memoria: il Palazzo Biondi, nel cuore del centro storico, che, se pur a fasi alterne, dal 1925 al 1960 ha ospitato la Caserma dei Carabinieri.

Un viaggio nella memoria, che prevede i toccanti racconti di alcuni testimoni dell’epoca, la gradita presenza di Francesco Caravetta, creatore del blog “Antichi Delitti” e autore tra gli altri de “Il Patto Infame. L’antica mafia della riviera dei cedri”.

“Nel libro di Caravetta che andremo a presentare – dichiarano dall’Assessore Makhairas – si narra  infatti, della caserma di Maierà, di alcuni personaggi dell’epoca e tra questi del vice brigadiere Saverio Laganà che dal 1926 fu al comando del posto fisso dei Reali Carabinieri a Maierà.”

Il 25 gennaio, dunque, il Passato si fa Presente.