Home / Informazioni e Notizie / Scalea: L’Ordine di Malta capofila in una cordata di solidarieta’

Scalea: L’Ordine di Malta capofila in una cordata di solidarieta’ 0

SCALEA -26/01/16- L’Ordine di Malta prima soccorre una famiglia e poi si fa capofila in una cordata di solidarieta’.
È quanto accade a Scalea, dove, nei giorni scorsi, una intera famiglia, genitori e tre bambini, è stata soccorsa dal personale della postazione 118 di Diamante del Corpo di Soccorso dell’Ordine di Malta e successivamente, viste le condizioni di estrema indigenza in cui la famiglia versa, aiutata dagli stessi uomini del C.I.S.O.M. attraverso la fornitura di generi alimentari di prima necessità. Il particolare più toccante di questa vicenda, tuttavia, è rappresentato dalla cordata di aiuti alla quale ha dato vita il personale della stessa postazione 118 C.I.S.O.M. “Siamo personale sanitario del 118, ma la nostra impronta militare e religiosa ci rende sensibili, per tradizione e per vocazione, ad esigenze e bisogni della popolazione non solo in periodo di emergenza come nel caso di calamità naturali ma anche in periodo di pace nel quotidiano. – questo è quanto afferma uno dei membri dello S.M.O.M. (Sovrano Militare Ordine di Malta) il quale aggiunge – Il motto che da secoli contraddistingue l’Ordine di Malta è tuitio fidei et obsequium pauperum cioè difesa della fede e tutela del povero ed è per tale motivo che ciascuno di noi, che ha abbracciato tale filosofia di vita entrando a far parte dello S.M.O.M., si sente coinvolto e chiamato in prima persona a dar vita ad una catena di aiuti e solidarietà in caso di bisogno del prossimo che, in questo caso, riguarda una intera famiglia da noi soccorsa nell’ambito delle attività di 118. Chi vuole affiancarsi a noi in questa cordata può farlo contattandoci direttamente e contribuendo con aiuti alimentari di prima necessità o altri beni quali ad esempio vestiario; alternativamente potrà rivolgersi alla Caritas di Scalea presso la parrocchia san Giuseppe lavoratore.”