Home / Informazioni e Notizie / Telethon: Accuse fra PD Diamante e Gruppo di minoranza

Telethon: Accuse fra PD Diamante e Gruppo di minoranza 0

DIAMANTE- 23/01/16- L’evento Telethon e il buon successo ottenuto diventa motivo di schermaglie politiche a livello locale, infatti il segretario del circolo PD di Diamante, Alberto Settembre, attraverso una nota stampa, sottolineava l’assenza, alla manifestazione, dei gruppi di minoranza, dal canto suo il Capo Gruppo di  “Diamante e Cirella per una Diamante Migliore”, Antonio Cauteruccio controbatte alle accuse: “Il PD di Diamante, strumentalizza Telethon per attaccare le opposizioni, assenti chiaramente per impegni personali e il più delle volte assenti perché nessuna Società Esterna o Cooperativa paracomunale elargisce ai nostri associati lo stipendio, che non accetteremmo mai e che dunque dobbiamo sudarci altrove, spesso anche di sera. E’ comprensibile la reazione del PD, ha avuto troppa risonanza la figuraccia urbi et orbi della Giunta Sollazzo sull’Ospedale di Praia e il lavoro dell’opposizione non è attaccabile in questo momento se non si ricorre a queste squallide, offensive, false, strumentali e peraltro diffamatorie bassezze.
Dispiace constatare come il PD strumentalizzi, per uno squallido secondo fine, tutti i talenti che si sono esibiti sul palco e tutti i cittadini di Diamante che al Telethon hanno partecipato per la nobile causa della serata e non per la passerella politica. Il PD dimentica che le opposizioni hanno addirittura rinunciato al gettone di presenza per devolverlo all’operatività(?) del Garante della disabilità mentre gli stipendi nelle cooperative e nelle società esterne vengono finanziati con le tasse dei cittadini e vengono sottratti a tutti i giovani di Diamante che sono liberi, che non hanno la tessera del PD e che vorrebbero un lavoro. Anche Francesca Amoroso (“Diamante e Cirella per una Diamante Migliore”), non nasconde la sua amarezza, definendo l’attacco vergognoso: “Il Pd di Diamante per bocca del suo segretario è riuscito a dare colore politico ad una serata che di politica non aveva nulla. Usarla per tacciare di demagogia i consiglieri d’opposizione è un atto ridicolo. Usare una serata benefica per applaudire una amministrazione che non fa il suo dovere in merito alla questione “parcheggi disabili” e “assistenza alla persona” e inoltre attaccare le opposizioni è anche vergognoso. Complimenti “.