Home / Informazioni e Notizie / Diamante. “Per le vie del Borgo dei nasi all’insù” un’iniziativa da riproppore per far conoscere il territorio

Diamante. “Per le vie del Borgo dei nasi all’insù” un’iniziativa da riproppore per far conoscere il territorio 0

11/06/21- Diamante. Con la consegna degli attestati di partecipazione è giunto a conclusione “Per le vie del Borgo dei nasi all’insù”, una serie di incontri alla scoperta di Diamante e Cirella 


È giunto a conclusione il ciclo di incontri “Per le Vie del Borgo dei Nasi all’Insù”, organizzato dal Consorzio Operatori Turistici Diamante e Riviera dei Cedri in collaborazione con l’Associazione OSA Operazione Street Art e patrocinato dal Comune di Diamante.

Dieci incontri informativi in cui i partecipanti hanno avuto l’occasione di addentrarsi nella storia di Diamante e Cirella grazie alla sapiente guida dello scrittore e giornalista Francesco Cirillo, autore di numerosi volumi che narrano la storia, la cultura, le tradizioni dei borghi del territorio.

Ad accompagnarlo in alcuni incontri Annunziata Bruno, guida turistica accreditata della Regione Calabria e Antonino Perrotta, artista e fondatore del Festival OSA Operazione Street Art. Assente giustificata la storica dell’arte, docente e giornalista Carla Sollazzo che, assicura, sarà presente in future manifestazioni dello stesso genere.

Mercoledì 9 giugno, al termine degli appuntamenti, ai partecipanti è stato consegnato un attestato simbolico a dimostrazione di quanto la conoscenza del territorio sia indispensabile per la sua promozione. Sede del ciclo di incontri, il DAC – Ponte delle Arti e delle Culture di Diamante.

Le vie del Borgo dei nasi all’insù hanno, invece, accolto i corsisti nel loro itinerario alla scoperta dei Murales. Da Diamante fino a Cirella dove fondamentale è stata la tappa al Monastero dei Minimi e alla Delegazione Comunale che custodisce i reperti archeologici dell’Antica Cerillae.

“Siamo molto contenti del successo e della buona riuscita di questo corso informativo, organizzato per celebrare il quarantennale della prima Operazione Murales, con l’unico obiettivo di far conoscere il territorio in primis a chi il territorio lo vive” ha detto il presidente del Consorzio Operatori Turistici Diamante e Riviera dei Cedri, Gianfranco Pascale intervenendo durante la consegna degli attestati.

“La promozione del territorio è da sempre la mission del Consorzio per cui ringrazio vivamente Francesco Cirillo per aver reso possibile questa importante iniziativa; ringrazio i professionisti intervenuti e tutti i partecipanti. Un ringraziamento va al Comune di Diamante per aver patrocinato questo ciclo di incontri, mettendo a disposizione il DAC” ha aggiunto Pascale.

“È stata un’esperienza entusiasmante. Gli incontri hanno visto la partecipazione di venti cittadine e cittadini giovani e meno giovani, ognuno con percorsi diversi ma accomunati da un profondo interesse verso la conoscenza del territorio” ha dichiarato a margine dell’evento Francesco Cirillo. “Chi ha partecipato ha mostrato interesse, intervenendo con proprie riflessioni, condividendo ricordi, dando soddisfazione alle curiosità personali. Ammetto di aver constatato molte lacune sulle proprie radici ma l’ampia partecipazione dimostra che c’è sete di conoscenza e quando si organizzano eventi del genere, le persone partecipano con vivo interesse”.

Da parte loro, anche i corsisti hanno espresso soddisfazione e sono pronti ad aderire a nuove iniziative alla scoperta degli altri borghi della costa e dell’entroterra. “Francesco Cirillo ha saputo entusiasmare, appassionare e anche stuzzicare le nostre curiosità. Ci ha fatto scoprire aspetti del nostro paese e dei dintorni che sono sempre stati davanti ai nostri occhi ma non avevamo mai guardato bene” dicono i partecipanti.

“È stato importante l’aver creato una bella comunità di apprendimento; ci conosciamo tutti ma abbiamo avuto modo di approfondire ulteriormente questa conoscenza scoprendo il piacere di imparare qualcosa insieme” dice una corsista.

Fra gli appuntamenti che hanno appassionato di più, la visita a Cirella e al Monastero dei Minimi. “Abbiamo visto parti del Monastero che non avevamo mai visto e che dimostrano quanto i Ruderi di Cirella e il circondario offrano in termini escursionistici, culturali e storici”.

L’ampia partecipazione e il grande entusiasmo suscitato da questo corso ha spinto il Consorzio Operatori Turistici Diamante e Riviera dei Cedri a porre le basi per future iniziative che ambiscono a far conoscere il territorio a chi lo vive, a chi ha voglia di conoscerlo e promozionarlo ancora più e ancora meglio, spingendosi da Diamante e Cirella a tutta la Riviera dei Cedri.

Theme developed by TouchSize - Premium WordPress Themes and Websites