Home / Informazioni e Notizie / Diamante Futura: “Perché Magorno non informa il Governo su questione porto?”

Diamante Futura: “Perché Magorno non informa il Governo su questione porto?” 0

DIAMANTE (CS) 09/06/18 A maggio il Sindaco ha revocato le deleghe al Vice Sindaco Casella ed ai consiglieri Suriano e Perrone. L’attacco pubblico del Senatore Magorno, durante un convegno sul Porto, era forse mirato ad ottenere tale reazione, per provocare un commissariamento finalizzato a bloccare le azioni poste in essere dal Comune contro Regione/ Concessionario relative alla mancata realizzazione del Porto.

Il nostro gruppo consiliare ha fatto in modo che tale disegno non si realizzasse: Diamante Futura ha sempre dichiarato, da inizio consiliatura, di essere pronta a dare il proprio contributo sui due temi da noi indicati come volano dello sviluppo economico di Diamante: Porto e PSC; l’amministrazione fino ad ottobre 2017 faceva orecchie da mercante sulla linea da seguire sul Porto e glissava sulla Commissione Consiliare, da noi invocata, per le resistenze dei consiglieri del Pd; poi il Sindaco ha cambiato idea e ha indirizzato l’attività del Comune sulla questione Porto nella direzione da noi sempre indicata, confermata dalla relazione finale della Commissione Consiliare e legittimata in tutta la comunità dal Movimento Popolare.

Cosa doveva fare Diamante Futura: ora che si materializzava la possibilità di realizzare gli obiettivi fissati per la Consiliatura faceva Commissariare il Comune?  C’è chi grida strumentalmente “vergogna”: noi non ci curiamo di tali invettive né rispondiamo perché mai impieghiamo il tempo in sterili ed inutili polemiche, noi invece siamo orgogliosi di quello che i nostri rappresentanti hanno fatto, rompendo un sodalizio politico durato 12 anni e che, per i contrasti interni, dal 2014 teneva ingessata l’azione amministrativa.

Siamo orgogliosi che ora, dopo il Sindaco, anche il RUP è ormai consapevole della realtà che noi urliamo dal 2013 e non ci meravigliamo se chi dice “vogliamo un porto” reagisce alla pubblicazione di una missiva del RUP al concessionario con l’allarme: si mina la democrazia…ma per favore… commentatelo il documento e dite cosa ne pensate invece di provare a sviare l’attenzione.

Ieri, poi, il Senatore Magorno, ha scritto al Ministro degli Interni sui “gravi fatti” del Consiglio Comunale di Diamante del 26 maggio: ha fatto bene, cosi sul tema si farà chiarezza ai massimi vertici dello Stato, ma, come mai non ha avuto lo stesso zelo sulla questione Porto di Diamante, sull’Aereoporto di Scalea?

Gruppo consiliare Diamante Futura