Home / Informazioni e Notizie / Diamante: Presentato il progetto del nuovo Campo sportivo. Una cittadella dello sport, moderna ed efficiente

Diamante: Presentato il progetto del nuovo Campo sportivo. Una cittadella dello sport, moderna ed efficiente 0

DIAMANTE (CS) 07/12/18 Si è svolto ieri l’incontro pubblico, nel corso del quale è stato illustrato l’importante progetto di “Ammodernamento e completamento della struttura polisportiva funzionale in Località Praino – Adeguamento del Campo Sportivo Comunale F.lli Oliva”. L’appuntamento, particolarmente partecipato, ha sostanzialmente sancito la firma del contratto nonché la consegna dei lavori alla ditta affidataria, il Consorzio Artek. 

In apertura il Sindaco, Gaetano Sollazzo, ha voluto ringraziare i numerosi presenti, rappresentanti dei gruppi consiliari, delle società sportive, delle associazioni, semplici cittadini, per aver partecipato a un momento importante per la città. Il Sindaco ha sottolineato l’importanza dell’opera, che si avvia a divenire una vera e propria cittadella sportiva, moderna ed efficiente, che riqualificherà l’intera area nella quale è collocata. Un’opera che si è avvalsa di un finanziamento di 1.500.000 € dal CIPE per il quale il Sindaco non ha mancato di ringraziare il Ministro Luca Lotti e il Sen. Ernesto Magorno per il finanziamento ottenuto.

Il Consigliere Comunale Marcello Pascale alla luce della grande partecipazione all’incontro, ha posto l’attenzione sulla capacità che lo sport ha di unire la Città di Diamante che proprio sulle questioni importanti, pur nella diversità delle opinioni è capace di ritrovarsi unita. Pascale ha esposto l’iter con il quale si è giunti alla possibilità di realizzare l’opera e si è detto sicuro dell’impegno del RUP, l’Ing. Tiziano Torrano e dei direttori dei lavori nel seguire l’opera fino a compimento e nei tempi previsti.

L’Assessore ai Lavori Pubblici, Pierluigi Benvenuto, ha anch’egli evidenziato l’importanza dell’opera che si colloca in una serie di importanti interventi che sono in fase di realizzazione. Tra questi Benvenuto ha ricordato come a breve partiranno i lavori di ristrutturazione della palestra del Parco La Valva e i lavori per la messa in sicurezza del Lungomare di Viale Glauco. Altri interventi previsti sono la sistemazione idrogeologica, la messa in sicurezza del Torrente Vaccuta e gli interventi di efficientamento energetico, possibili grazie ad un finanziamento di 150.000 € (Misura 4.1.3. POR Calabria FESR FSE 2014 – 2020) e che riguarderanno il Lungomare di Viale Glauco, il Centro Storico di Diamante e  Via Vittorio Veneto a Cirella.

I progettisti: l’Arch. Giuseppe Trifilio e l’Ing. Marco Cappa (assente per impegni l’Ing. Daniele Cardamone componente del Team ) hanno illustrato, con l’ausilio di slide, l’opera  nelle sue specificità. Un progetto concepito in prospettiva per la realizzazione di una struttura di eccellenza sportiva per il territorio ma che tiene conto anche delle peculiarità di Diamante località capofila del turismo calabrese,  e quindi pensata anche per ospitare grandi eventi. 

A nome del Consorzio Artek l’Ing. Luigi Fazio ha assicurato l’impegno della ditta a realizzare l’opera nel miglior modo e con una tempistica veloce, in modo da garantirne l’uso per la prossima stagione sportiva.  Un progetto che porterà alla realizzazione – ha detto Fazio – di uno dei migliori campi sportivi della provincia di Cosenza. Fazio ha assicurato che, una volta completata l’opera, la ditta garantirà diversi anni di manutenzione del campo: un dato di non poca importanza dal punto di vista dei costi e dell’efficienza.

Nello specifico, i lavori presentati ieri, prevedono una serie di opere volte all’ammodernamento dell’impianto sportivo e alla messa a norma degli spazi per il pubblico. In particolare saranno realizzati: un nuovo campo da gioco in erba sintetica ad intaso 100% vegetale con impianto di irrorazione e recupero acque; una pista multifunzionale per l’esercizio, il jogging ed attività aerobica; una nuova palestra per l’attività di esercizio (con attrezzi e macchinari per l’attività fisica); nuovi blocchi servizi destinati a spogliatoi, biglietteria e servizi igienici per il pubblico tutti fruibili dagli utenti DA; nuovi spazi per il pubblico locale per 472 posti a sedere mediante: una nuova tribuna coperta da 292 posti a sedere con annessa sala stampa; l’ammodernamento della tribuna scoperta con 180 posti a sedere;  una nuova tribuna scoperta per il pubblico ospite con 100 posti a sedere; il completamento della recinzione esterna; la sistemazione delle aree a verde con specie arboree locali; una pista di atterraggio per elicotteri; le aree a parcheggio per il pubblico ospite e locale e per gli atleti.

Il Progetto del nuovo F.lli Oliva